martedì 30 luglio 2013

Come si impara a disegnare l'architettura?

Dato che ad oggi sono circa 43 anni che disegno è venuto il momento di rivelarvi un grande segreto... un segreto che non vi dirà mai nessuno... (o almeno a me non l'ha detto mai nessuno!) :)


Per imparare a disegnare è necessario prima imparare a vedere. 

Devi sviluppare la terza dimensione, il senso del volume di un oggetto che ti sta di fronte...

Se ci pensi quando rappresenti un edificio tridimensonale lo disegni in bidimensionale... che però deve sembrare tridimensionale.... insomma un esercizio non indifferente per il nostro cervello (che è già parecchio occupato per i fatti suoi!).

Quindi in questo post sul "come si impara a disegnare l'architettura" voglio mostrarti un esercizio estremamente utile per il cervello...

Prendi una fotografia di un oggetto molto semplice da una rivista..

In questo caso io ho scelto la poltrona LC2 di Le Corbusier.
E' un oggetto perfetto per questo esercizio: semplice, compatta e con una bella inquadratura.








Ora, con un pennarello, segna i limiti essenziali di questa figura
La si può racchiudere facilmente dentro ad un cubo...



Sembra un esercizio molto stupido e forse fin troppo semplice, ma non lo sottovalutare.







Non devi sforzarti di disegnare perfettamente la forma, lo scopo di questo esercizio è solamente abituare il cervello a "vedere" il volume che racchiude l'oggetto... come faceva Michelangelo quando osservava un grosso blocco di marmo... lui "vedeva" la scultura al suo interno.


Noi faremo il contrario, vediamo la "scultura" e disegnamo sopra il "blocco di marmo" di Michelangelo. 
In questo caso (poltrona LC2) è proprio un cubo!



Guarda questi altri esempi...

Il tavolo LC6 
Può essere rappresentato come un piano rettangolare appoggiato su un parallelepipedo.





Villa Sovoie è un altro esempio di edificio molto semplice.
Si racchiude in un parallelepipedo... lascia perdere l'oggetto sopra al tetto e prendi solo l'essenziale.



Chaise Longue LC4
Questa è già più difficile perchè non ha contorni ben definiti.

La Chapelle de Ronchamp... anche questa può essere racchiusa in un "blocco di marmo"...





A questo punto ti dò un esercizio da fare a casa (giusto per le vacanze estive) ...


Esercizio:

Prendi una rivista di architettura, design o arredamento e disegna i contorni di tutti gli oggetti semplici che trovi.
Per il momento ti basta scegliere oggetti piuttosto geometrici, perchè il cervello abbia il tempo per capire il "giochino"... man mano che farai pratica tutto sarà  più semplice.
Un giorno, quando ti metterai davanti al foglio bianco, avrai già in mente la forma da disegnare e se farai molta pratica non ti servirà altro che "decalcare" ciò che i tuoi occhi stanno già vedendo.... ;)


Per questo post è tutto (ma non è poco!)... esercitati e continua a seguirmi su questo blog, su Faceboo e su Youtube!!

A presto e buon lavoro
:)


Facebook
Youtube

PS: Se hai dubbi o qualcosa non ti è chiaro scrivimi....











Nessun commento:

Posta un commento